Villa San Giovanni(RC) via Torre Telegrafo
telegraphroadstudio@gmail.com

Infills Chain

Infills Chain

Sono gli inizi di un mite autunno del 2012 quando, in un magazzino della provincia di Varese, Angelo (voce e basso) e Christian (batteria) decidono di trovarsi a suonare insieme dopo la scuola.
I due hanno già grande affinità musicale ma presto inizia a farsi sentire la necessità di ampliare il gruppo, trovando in Lorenzo (chitarra ritmica) e Davide (chitarra solista) i giusti ingredienti per dare forma al loro progetto.
Nascono così gli “Infills Chain”.

Dal 2014 ad oggi la band si esibisce in numerosi concerti, affinando sempre di più il suo sound.
Da questo percorso di amalgama e crescita, costellato da interviste in radio locali e partecipazione a concorsi, nascono i primi brani inediti.
Nel 2017 presentano il singolo “Castelli di delusioni”, capendo di essere pronti per creare un vero e proprio lavoro discografico.
Decidono così di chiudersi in studio per scrivere e registrare il loro primo Album-EP A Day of Suffering, disponibile da oggi 05 Gennaio in tutti gli store digitali.

6 brani inediti dal rock potente.

Che i 4 ragazzi abbiano gusti musicali “old school” appare chiaro già dalla prima traccia, “So good to be true”, brano dal riff di chitarra quasi punk e da un basso da una timbrica  cara al buon Duff McKagan.

In  “You could be mine” la voce di Angelo Iovine si combina perfettamente con la ritmica del pezzo e con le chitarre che sul finale si intrecciano in potenti giri armonici.

“Deadline” è il terzo brano dell’album: qui i suoni si fanno, se possibile, più duri con la batteria incalzante di Christian ed i riff  in stile James Hetfield delle chitarre di Davide e Lorenzo.

“Ballad of the soldier ” e “Rockstar” racchiudono la summa delle sonorità care al rock a metà tra gli anni 80 e 90.

Chiude l’album la title track che, a parer nostro, è un vero giellino in cui classiche sonorità rock si  sposano ad un gusto contemporaneo (ascoltare per credere).

Tirando le somme, se anche voi (come chi scrive) siete cresciuti ascoltando Guns N’ Roses e Iron Maiden, andavate a dormire con in walkman Deep Purple, Metallica o Scorpions……non potere rinunciare a “A Day of Suffering” il primo album degli Infills Chain!!!

p.s. se stasera siete in zona  Vedano Olona(VA) pon perdete il Release party all’Arlecchino Show Bar

Potrete ascoltare brani estratti dall’album negli spazi dedicati al Rock di Telegraph Road Radio

 

Gli Infills Chain sono:

Angelo Iovane – Voce principale/basso
Davide Gisondi – Chitarra elettrica solista
Lorenzo Gisondi – Chitarra elettrica ritmica e seconde voci
Christian Tabita – Batteria e seconde voci

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Facebook
INSTAGRAM