Villa San Giovanni(RC) via Torre Telegrafo
telegraphroadstudio@gmail.com

Recattivo!!!

Recattivo!!!

Ben ritrovati amici di Telegraph Road. Oggi vi presentiamo un gruppo che abbiamo il piacere di ospitare nella nostra radio, negli spazi dedicati al Rock: i RECATTIVO

nati nel 1997 sotto il nome di “Sliver”, un terzetto grunge formato dagli amici d’infanzia Tommaso Filippi alla voce e alla chitarra, Francesco De Paoli al basso e dal suo gemello Martino alla batteria e al violino.

La formazione rimane invariata fino al 2007, anno in cui la voce di Tom viene sostituita con quella di Simone Pittarello, polistrumentista padovano, che da prima seguiva la band come fan.

Nel 2010 la band cambia il nome originale in “Recattivo” a seguito della scelta di iniziare a comporre testi in lingua italiana. La musica dei quattro può essere infatti riassunta brevemente come un forte concentrato di rock e melodia, in cui le influenze della scena alternative rock internazionale degli anni ’90 si fondono con sonorità più attuali, dando vita ad un’energia semplice e naturale che risalta il carisma della band.

Ll loro ultimo lavoro è  “Senza Respiro” è presente in tutti i digital stores e piattaforme streaming: SpotifyiTunesAmazonGoogle PlayDeezer.

L’album comprende 14 coinvolgenti brani. A noi di Telegraph Road Radio piace in particolare modo “Che ti aspettavi“, singolo “rock” del disco nel senso più puro del termine: brano diretto ed arrabbiato, con chitarre a tratti tiratissime, arrangiato in maniera inmeccabile. Uno vero e propio sfogo avverso le aspettative altrui contro le quali ci scontriamo ogni santo giorno.

Nell’agosto 2019 sono entrati a far parte dell’etichetta discografica  Sorry Mom! 

Curiosità:
Tommaso nasce lo stesso giorno, mese ed anno dei gemelli Francesco e Martino (le madri erano vicine di letto al reparto ostetrico), mentre Simone nasce lo stesso anno solo una ventina di giorni più tardi.
Tutti e quattro nati sotto il segno dello scorpione, sono originari e residenti del quartiere Arcella di Padova.

COINCIDENZE?!…. Non credo!

Gustateveli anche su YouTube

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Facebook
INSTAGRAM